English Version

Dove Siamo

AMANDOLA: CITTA’ DEL TARTUFO BIANCO DEI MONTI SIBILLINI

Il nome che per tradizione si vuole derivi da un “Mandorlo” chiamato in dialetto fermano la “mannola” sta ad indicare sia il frutto che l’albero, il quale veniva ammirato nelle zone.
Sembra anche significare la posiizione panoramica sul rilievo collinare che occupa, con lo scenario dei monti sibillini alle sue spalle. Amandola si trova sul cosidetto “Versante Magico” poiché è su di esso che sono situati i vari luoghi leggendari di queste zone.
Un territorio dove la magia della natura, la storia e la cultura locale hannno contribuito a definire una realtà unica e irripetibile.
Tra le decine di vette che superano i 2000 metri di quota spiccano il Monte Vettore , Monte Sibilla,
Monte Priora.
Dall’asse principale della dorsale appenninica degradano un versante orientale caratterizzato da valli strette e orientate a Nord (valli dell’Aso, del Tenna e dell’Ambro) e un Versante occidentale in cui si rilevano tre caratteristiche depressioni ad alta quota denominate i Piani di Castelluccio (Pian Perduto, Pian grande e Pian Piccolo).
Dal massiccio dei sibillini nascono i fiumi Aso, Tenna e Nera.
Nel parco sono situati il lago di Fiastra e sotto la cima del Vettore il Lago di Pilato.

Michele Cappelletti - Via Alessandro Volta n°31 - 63857 - Amandola (FM) - P.IVA 01831410442 - telefono 328.1099991 - info@fisiomica.it - web agency
Privacy Policy